L’accessorio femminile per eccellenza sinonimo di dinamicità e personalità nonché amica fedele di ogni donna: sto parlando di lei, la borsa!
E oggi vi mostro le 10 hit bag intramontabili e oggetto del desiderio di ogni fashion victim.

Al numero 10 troviamo la City bag di Balenciaga, un casual dall’animo rock pratica da indossare e capiente, nata nel 2003 dal genio di Nicolas Ghesquière e divenuta successivamente la borsa più iconica del marchio.

Al numero 9 la mitica Miss Sicily di Domenico Dolce e Stefano Gabbana, una borsa interamente Made in italy nata nel 2009 dai due designer che di anno in anno ce la ripropongono in nuove versioni e in nuovi materiali (pizzo, pellami vari, raffia, paillettes…) esaltandone l’artigianalità e la cura nel dettaglio.

Al numero 8 troviamo la Boston del celebre marchio Celine. Concepita dalla designer Phoebe Philo si classifica una delle borse più apprezzate e in voga tra le star basti pensare ad Alexa Chung o Leighton Meester. Disponibile nelle versioni Mini, Small, Medium e Large.

In settima posizione abbiamo il modello Speedy di Louis Vuitton, versione compatta del borsone da viaggio Keepall e considerata icona del brand francese nel mondo. Disponibile in più materiali e dimensioni è divenuta celebre nella classica tela Monogram.

Sesta in classifica la Peekabo di Fendi, ennesimo fiore all’occhiello del Made in Italy. Caratterizzata da una chiusura turn-clock e dalla forma trapezoidale si conferma essere una valida alternativa alla classica e monotona Shopping bag.

Al numero 5 troviamo la Lady Dior, eterea e leggendaria quasi quanto la musa che L ha ispirata: Lady Diana. Nata nel 1994 si contraddistingue da un motivo di impunture cannage, pattern caratteristico della Maison, e dalla linea semplice e pulita.

Quarta in classifica il modello Kelly di Hermès, anch’essa ispirata ad una delle grandi muse dall’eleganza senza tempo: Grace Kelly, principessa di Monaco che rende celebre l’accessorio venendo ritratta in alcune foto con la borsa dinanzi al ventre per nascondere la gravidanza.

Al terzo posto troviamo una delle it bag in ascesa negli ultimi 2 anni, parlo di lei, il mio nuovo oggetto del desiderio: la borsa Gucci Dionysus. ❤️. Realizzata in una pluralità di varianti straordinarie sembra aver già conquistato una fashion addicted e blogger da tutto il mondo. Logatissima in tessuto GG Supreme mi ha conquistata al primo sguardo 😍 Che dire? Resto in trepidante attesa del mio compleanno 😉!!

In seconda posizione troviamo un altra perla della maison Hermès: la Birkin bag. Comoda, elegante, morbida e capiente si ispira ad un’attrice inglese nota come Jane Birkin, divenendo una delle borse più ambite e desiderate dalle donne di tutto il pianeta al punto che vi sono delle code di anni per poter acquistarne determinate varianti.

In prima posizione, venerata e ammirata da tutti la 2.55 di Chanel. Un must have per ogni fashion victim che si rispetti. Nata nel 1955 è senza alcun dubbio la borsa per eccellenza, quella a cui tutte bramano e ambiscono già da bambine. Contraddistinta dal pellame di agnello con una lavorazione matelassé e dalla chiusura Double C lock, la 2.55 sembra essere l’oggetto di culto per eccellenza. Spesso definita un investimento in quanto non si svaluta nel tempo, anzi! Purtroppo o per fortuna, con una cadenza di due volte all’anno ,la maison francese opera un ritocco al prezzo incrementandolo di circa 300€ per volta di modo che la borsa non si svaluti mai nel tempo.