Finalmente vediamo in passerella confermati i rumors delle ultime settimane: A Parigi sfila una superluxury collezione dai tagli e dalle forme sporty siglata Louis Vuitton-Supreme.                                 Non siamo nuovi a questo genere di collaborazioni nel mondo Sportswear, Negli anni abbiamo già visto un susseguirsi di designer che hanno stretto accordi e firmato contratti simili a quest’ultimo tra cui ricordiamo Adidas by Jeremy scott, Puma Fenty X Rihanna, Nike by Riccardo Tisci ed i loghi ostentati di Fila, Reebook e Sergio Tacchini sui dispendiosi capi di Gosha Rubchinskiy.

Che sia l’ennesima trovata pubblicitaria al fine di incrementare le vendite e raggiungere, da entrambe le parti, un target di clientela fino ad oggi scoperto come quello dell’altro brand ?

Probabilmente si, resta di fatto che la collezione è splendida e nonostante sia esclusivamente Uomo mi ha già conquistata! Come ogni trend che si rispetti Sold Out in partenza,btw cercherò di fare incetta dei capi della maison francese streetstyle e dall’animo newyorkese nel mio prossimo viaggio a Parigi. Linee fit e silhouette morbide alle quali si affiancano finiture di prestigio e materiali pregiati tra cui il coccodrillo, la vicugna ed il cashmire. L’iconico monogram LV viene intervallato dal box logo di Supreme in una mescolanza di stili, contaminazioni e ispirazioni.                                                               Un’ eleganza “rilassata” quella portata in passerella, dai cui dettagli riaffiora il ruggente stile NY dello Studio 54 e di personalità di spicco degli anni come Warhol.

Star nel Front Row: Kate Moss, Usher e David Beckham.